Istituto tecnico Economico “Salvemini” è stato accreditato come Ei-Center EIPASS® ossia come sede d’esame autorizzata al rilascio dei percorsi di certificazione informatica EIPASS.

EIPASS è l’acronimo di European Informatics Passport (Passaporto Europeo di Informatica), il programma internazionale di certificazione informatica erogato in esclusiva da CERTIPASS in tutto il mondo. I programmi di certificazione erogati e i progetti di cultura digitale promossi sono in linea con le prospettive professionali e occupazionali mirate alla diffusione delle competenze digitali a strati sempre più ampi della popolazione.

Spendibilità del titolo EIPASS

Il titolo EIPASS è riconosciuto come credito formativo nell’ambito scolastico ed accademico ed è valido come “attestato di addestramento professionale” ai sensi del D.M. 59 del 26 giugno 2008 del Ministero dell’Istruzione, Università e Ricerca. Le certificazioni Eipass permettono di acquisire punteggi validi nei concorsi e bandi pubblici.

EIPASS aggiunge valore al CV in fase di selezione del personale e per chi partecipa a concorsi e graduatorie di merito offre l’opportunità di acquisire maggiore punteggio. EIPASS è destinato a tutti coloro che intendano aggiornare e certificare il possesso di competenze in ambito ICT. Per le Aziende in fase di selezione del personale, il titolo EIPASS è garanzia del possesso delle competenze attestate, in linea con quanto richiesto dagli standard condivisi a livello internazionale. I profili di Certificazione EIPASS® conseguibili presso il nostro Ente di, sono i seguenti:

  • EIPASS 7 MODULI – Ei-Card comprensiva di 7 moduli

  • EIPASS BASIC – Ei-Card comprensiva di 4 moduli (a scelta)

  • EIPASS ONE – Ei-Card comprensiva di 1 modulo (a scelta)

  • EIPASS PROGRESSIVE – Ei-Card comprensiva di 5 moduli

  • EIPASS ® TEACHER – Ei-Card comprensiva di 5 moduli

  • EIPASS® WEB – Ei-Card comprensiva di 4 moduli

  • EIPASS® LAB – Ei-Card comprensiva di 6 moduli

  • EIPASS® LIM – Ei-Card comprensiva di 5 moduli

  • EIPASS® JUNIOR – Ei-Card comprensiva di 5 moduli

  • EIPASS Scuola Digitale

  • EIPASS Docente Digitale

  • EIPASS Pubblica Amministrazione

  • EIPASS Sanità Digitale

  • EIPASS Cad

Negli ultimi decenni il volto della società è stato radicalmente cambiato dall’avvento delle nuove tecnologie e dagli hardware e software ad essa correlate. La crescita esponenziale di Internet, la comparsa dei Social Network, ci hanno condotti in un mondo virtuale in cui nessuno può fare a meno di utilizzare il computer. Ovviamente non a tutti è richiesta la stessa perizia, ma esiste un modo per certificare la competenza dell’individuo nell’utilizzo di un Pc? La risposta è si, esiste la Patente Europea del Computer, nota anche come ECDL

ECDL è l’acronimo di European Computer Driving Licence (Patente Europea per l’uso del Computer) e rappresenta lo standard per la computer literacy (alfabetizzazione digitale) sia a livello nazionale che internazionale. Si tratta di un attestato che certifica che il soggetto è in possesso di competenze informatiche, traducibili in capacità di utilizzare un personal computer. ECDL è un programma del CEPIS (Council of European Professional Informatics Societies), un ente in cui si riuniscono le associazioni di informatica europee. In Italia la sua validità è garantita da AICA, l’Associazione Italiana per l’Informatica e il Calcolo Automatico, un ente facente parte dell’organismo internazionale ECDL Foundation.

È riconosciuta in 148 Paesi e, per i possessori dell’apposita Skills Card (documento ufficiale e personale emesso da AICA indispensabile per poter sostenere i vari esami), i test sono disponibili in diverse lingue nei più di 24.000 Test Center accreditati.
Nei paesi extraeuropei, l’ECDL prende il nome di ICDL ovvero International Computer Driving Licence (patente internazionale per l’uso del computer)
Da quanto è stata introdotta in Italia nel 1997, ECDL ha avuto un grande successo, introducendo competenze digitali in ambito scolastico e lavorativo. Ma c’è da dire che nel corso degli anni le tecnologie di utilizzo quotidiano si sono evolute cambiando radicalmente e in parallelo con esse sono mutate anche le competenze richieste. Per rispondere a questo cambiamento , in data 1 settembre 2013, è entrata in vigore la Nuova ECDL, un nuovo insieme di certificazioni che ha progressivamente sostituito quelle precedenti ampliandole e aggiornandole per renderle adeguate agli standard digitali attuali. Ciò che la contraddistingue è l’aggiornamento dei moduli, ai 4 della versione precedente, ovvero:

Computer essential (uso del computer e gestione dei file)
Online essential (primo approccio alla rete)
Word processing (elaborazione di testi)
Spreadsheets (foglio elettronico)

ne sono stati aggiunti altri 3:
IT security (concetti base della tecnologia dell’informazione)
Presentation (strumenti di presentazione)
Online collaboration (reti informatiche)

Ciò influisce notevolmente anche sulla struttura della patente europea, creando due certificazioni principali: ECDL Base, per chi supera solo i primi 4 moduli, ed ECDL Full Standard, per chi li supera tutti e 7. Tutto questo garantisce un enorme vantaggio in termini di flessibilità, consentendo ad ognuno la possibilità di accumulare le competenze che più gli sono utili combinando i vari moduli.